testata-AFRICA-mostra

Mostra sul Ghana e il nostro materiale tecnologico – Rovereto

Mostra fotografica “The victims of our wealth – Life in Sodom and Gomorrah – Accra, Ghana 2017”

Conosciamo veramente il costo umano e ambientale del materiale tecnologico che ci circonda?

Fotografie di Stefano Stranges – Testi di Antonella Sinopoli – Video di Simone Rigamonti

Biblioteca di Rovereto, sala multimediale
da mercoledì 31 maggio a domenica11 giugno

La mostra sarà aperta al pubblico e visitabile nell’orario di apertura della biblioteca

Inaugurazione il 31 maggio alle ore 18:00

a cura del CAVA – Coordinamento delle Associazioni della Vallagarina per l’Africa

(altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus

Rifiuti, incontro con Marco Boschini e invito Swap Party

boschini-incontro

Grazie a Marco Boschini, coordinatore dei Comuni Virtuosi, che ha raccontato esperienze di partecipazione e di amministrazioni che hanno portato la raccolta differenziata a percentuali oltre gli obiettivi europei creando occupazione e vera sostenibilità..

Un bell’incontro all’interno di una festa della comunità ‘Il Borgo e il suo fiume’ – ”per una buona gestione del ciclo dei rifiuti sono necessari buona volontà e buona organizzazione” sono state richiamate le parole di Janez Potocnik, già Commissario Europeo all’Ambiente.

(altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus

Stop acqua minerale, meglio quella dal rubinetto

Liberiamo l'acqua dalla plastica

 

Le indicazioni che possiamo trovare in etichette sono limitate e incomprensibili per la maggior parte dei consumatori.

Per i nitrati il legislatore ha fissato il limite di 45 milligrammi per litro nelle acque minerali destinate all’alimentazione degli adulti e di 10 milligrammi per litro in quelle destinate all’infanzia: nonostante la pericolosità di questi composti per la salute umana (perché i nitrati, costituendo un indizio di inquinamento o di possibili effetti patogeni imprevedibili, sono precursori di sostanze cancerogene) ove l’acqua minerale superi queste soglie, il produttore ha solo l’obbligo di dichiararlo in etichetta, senza neanche essere tenuto a specificare l’inidoneità per i bambini di un’acqua che presenti più di 10 mg/l di nitrati. (altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus

Sconcerto per l’accordo sul tetrapak. Di meglio c’è il riuso!

Sconcerto per l'accordo sul

 

Le aziende interessate hanno un chiaro interesse nel promuovere il riciclaggio del poliaccopiato, se non altro per riacquistare la fiducia dei consumatori in seguito alla ormai zittita vicenda dell’inchiostro ‘Itx’ scoppiata con il caso ‘Nestlè’. E’ quindi deplorevole che i soldi dei contribuenti vengano usati nella direzione della produzione dei rifiuti. Il tetrapak è un poliaccopiato costituito da carta, plastica (derivata dal petrolio) e alluminio (derivato dalla lavorazione della bauxite estratta in miniere a cielo aperto nei paesi del Sud del mondo). La separazione dei materiali richiede un dispendio energetico che punta a ottenere un ‘accanimento terapeutico’ della vita del rifiuto ‘usa e getta’. (altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus

La riduzione prima del riciclaggio, parola de “Il Sole 24 ore”

La riduzione prima del ricicla

 

In seguito riportiamo l’estratto di un articolo de “Il Sole 24 Ore” del 20 febbraio che sostiene le stesse posizioni nostre: “(…) a monte di tutto, la scommessa deve essere giocata sulla prevenzione, il che significa ridurre la quantità di rifiuti e soprattutto aumentare la raccolta differenziata (…) evitare le confezioni usa e getta, mondose e imballaggi in più strati.” (altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus