adotta_fb_2-e1479203951179

Accordo Ceta, Zanotelli invita ad adottare parlamentare UE

Quando il Parlamento si esprime e si misura, la mobilitazione paga e le vere opinioni di tutti emergano. Dobbiamo continuare a spingere e accelerare ancora per cui l’appello è a “adottare” con maggior amore il vostro parlamentare per chiedergli di smettere di sostenere il CETA e di ascoltare le preoccupazioni dei cittadini, ma anche dei suoi colleghi.

 

Prima della fine dell’anno il Parlamento Europeo sarà chiamato a ratificare l’accordo UE-Canada firmato il 30 ottobre. A partire da oggi, Stop TTIP Italia aumenta la pressione sugli eurodeputati per chiedere loro di esprimere un voto contrario.

I nostri rappresentanti politici in Europa saranno chiamati a rispondere agli elettori, che dai territori chiederanno di motivare le loro opinioni sul CETA. È questo l’obiettivo della campagna “Adotta un europarlamentare, lanciata da Stop TTIP Italia, la rete di oltre 200 organizzazioni che si oppone agli accordi di liberalizzazione commerciale promossi dall’Unione Europea senza valutare i numerosi impatti negativi sulla vita dei cittadini e l’ambiente.

(altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus

Acqua pubblica da mettere nello Statuto della Comunità di Valle

Acqua pubblica

Il fatto che il servizio idrico non abbia una rilevanza economica è insito al ‘bene comune acqua’ ed è per questo che questa strada è una risposta all’imposizione posta dal voto della maggioranza del Parlamento e di Governo di privatizzare l’acqua dal 2011 con un obbligo di cedere almeno il 60% delle quote delle società che gestiscono il servizio idrico.

http://www.peacelink.it (altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus

L’ACQUA E’ UN BENE COMUNE – NON SI GIOCA IN BORSA

Rovereto, 15 marzo 2010
Assemblea degli azionisti-cittadini della TrentinoFusaServizi

Parola all’amministratore delegato

“Carissimi soci azionisti, sapete che fino ad oggi il sistema idrico soddisfaceva un servizio ad utenti, che per il fatto di essere cittadini utenti e contribuenti hanno preteso e stanno pretendono continuamente dei diritti.

Ora grazie alla gestione della nostra Società per Azioni tutti saranno clienti (obbligati), fonti sicure per le nostre entrate, per sviluppare ancora di più la nostra società. (altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus

L’acquedotto Rovereto-Trento e la mancata partecipazione dei cittadini

Acquedotto Rovereto Trento

Considerato che la sorgente di Spino rilascia una quantità di acqua maggiore dell’uso che le varie attività della ‘città della quercia’ richiedono, bisogna quindi pensare a come non lasciar scorrere un bene prezioso che viene spesso inquinato da attività industriali o agricole e talvolta pompato in altura per creare neve artificiale utile a un inquinante turismo di massa ‘mordi e fuggi’. (altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus