zanotelli marco protesta

Campo di Marco, dopo la protesta appello alle Istituzioni

Un gruppo di cittadini con il sostegno del Comitato delle associazioni per la Pace e i Diritti Umani di Rovereto rilancia un duplice appello alle istituzioni e alla società civile affinché rinnovino l’impegno a garantire a queste persone una quotidianità dignitosa che faccia da ponte verso un futuro di integrazione, nell’interesse non solo dei diretti interessati, ma anche e soprattutto della comunità tutta. Si aggiunge una lettera di Paolo Rosà e il richiamo di padre Alex Zanotelli. Ci aspettiamo una nuova organizzazione da parte delle Istituzioni.

(altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus
scambiachetipassa

Swap Party, sabato 3 febbraio all’Urban Center (Ex Chesani)

Lo Swap Party è uno scambio organizzato di abiti usati, partecipare è gratuito e le regole sono semplici. Il tema dello scambio di questa edizione è la stagione invernale, sia per adulti che per i più piccoli.

L’evento è promosso dall’Associazione Progetto Colomba Onlus e dal Comitato delle associazioni per la Pace e i Diritti Umani di Rovererto. Per info: progettocolomba@gmail.com

(altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus
slider_comunfuturo-CINE

Comun’Futuro. Gennaio e febbraio con tre documentari sociali

comun’Orto, con il sostegno del Comitato per la Pace e i Diritti Umani, invita alla rassegna di documentari Comun’Futuro, una rassegna di documentari sociali con uno sguardo verso il futuro. Questa rassegna ci aiuterà di indagare sulla complessa realtà del sistema agroalimentare, di riflettere quali possano essere gli impatti delle nostre modalità di consumo sugli altri e sul pianeta e di scoprire che il cibo può anche essere un forte aggregatore sociale.

(altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus
radiomemorie2018

Migranti, non c’è posto per loro – Alex Zanotelli

Questo Natale vede milioni di migranti in fuga da fame e da guerre, che bussano alla porta dell’Europa, ma non c’è posto per loro, restano fuori. Proprio come in quel primo Natale, quando per quei due poveri migranti, ‘non c’era posto nella locanda’: Gesù nasce fuori. Così oggi i migranti, la ‘carne di Cristo’ come ama chiamarli Papa Francesco, restano fuori.

(altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus
Babbo-Natale-comitato-pace-Rovereto

Auguri per un sereno Natale e un 2018 per il disarmo nucleare

I nostri più sinceri auguri a tutti riportando il discorso di Beatrice Fihn, direttore esecutivo del network ICANN, che ha ricevuto lo scorso 10 dicembre il Premio Nobel per la pace per il suo lavoro, volto a raggiungere un trattato di proibizione delle armi nucleari.

Comitato per la Pace e i Diritti Umani
con tutte le associazioni del Centro di Edu. alla Pace di Rovereto

(altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus
gandhi-pro-campagna-493x720

Difendiamoci, sì, ma da chi e come?

Nel dibattito sulla “legittima difesa” ci dev’essere un punto fermo: riconoscere che l’uso della forza è prerogativa dello Stato e non può essere lasciato al libero arbitrio del singolo. In occasione del 15 dicembre (quarantacinquesimo anniversario dell’approvazione della prima Legge italiana di riconoscimento dell’obiezione di coscienza al servizio militare e istitutiva del servizio civile, la n. 772 del 15.12.1972), viene diffuso questo editoriale comune della Campagna “Un’altra difesa è possibile” sottoscritto da Direttori di diverse riviste e che sarà pubblicato su molti siti che sostengono la proposta di una Legge per la Difesa civile non armata e nonviolenta.

 

(altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus
nonatoitalia

Sostieni la campagna per l’uscita dell’Italia dalla NATO – per un’Italia neutrale.

Secondo gli impegni assunti dal governo nel quadro dell’Alleanza, la spesa militare italiana dovrà essere portata a oltre 100 milioni di euro al giorno. 

È un colossale esborso di denaro pubblico, sottratto alle spese sociali, per un’alleanza la cui strategia non è difensiva, come essa proclama, ma offensiva.

L’appartenenza alla Nato rafforza quindi la sudditanza dell’Italia agli Stati Uniti, esemplificata dalla rete di basi militari Usa/Nato sul nostro territorio che ha trasformato il nostro paese in una sorta di portaerei statunitense nel Mediterraneo.

(altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus

Ricorso di ASGI contro lo sviamento di 2,5 milioni di euro dal c.d. Fondo Africa

Supporto tecnico alle autorità libiche per la gestione delle frontiere con fondi destinati a rilanciare il dialogo e la cooperazione con i Paesi africani. ASGI (associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione) al TAR : E’ sviamento di potere.  Aggiungiamo la testimonianza di Sea Watch di come le motovedette libiche operano in mare, senza alcun rispetto per le vite umane. dal programma delle IENE di domenica 19 novembre 2017.

(altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus