12 ott – discussione Valdastico-Pi.Ru.Bi

12 Ottobre discussione

Noi pensiamo che il progetto della Autostrada della Valdastico non avrebbe alcuna reale funzione né viabilistica né economica: lo stesso piano finanziario della Serenissima dimostra infatti che non si pagherebbe mai, perché i transiti previsti dagli stessi proponenti sono una base economica gravemente insufficiente.

La sua realizzazione peserebbe quindi sui piani tariffari di tutta la BS-PD, con aggravio dei costi per le imprese che hanno necessità di transitare in quello che è il tratto autostradale più trafficato del centro-nord. In cambio comporterebbe danni ambientali irreversibili alle vallate prealpine che attraverserebbe: la Valdastico, l’alta Vallagarina, ma anche l’alta Valsugana nel Tracciato 1, che attraversa la conca di Pergine.

(altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus

Adesione giornata digiuno per la pace in Siria – sab 7 sett

 

Adesione giornata digiuno per

 

 

Papa Francesco invita tutti a una giornata di preghiera e di digiuno. La preghiera per i credenti. Il digiuno per tutti. Il digiuno è, prima ancora che un atto di rinuncia materiale al cibo, un gesto di vicinanza a tutti quei bambini, quelle donne e quegli uomini che sono precipitati nell’inferno della guerra “in Siria, in Medio Oriente, e nel mondo intero”. Vicinanza, condivisione, solidarietà contro lontananza, indifferenza, menefreghismo. Il digiuno è anche un atto politico contro una politica che minaccia di trascinarci in un nuovo conflitto mondiale, che non solo non ha ancora fatto nulla per spegnere l’incendio mediorientale ma ha addirittura contribuito ad alimentarlo. Il digiuno è un gesto di protesta contro l’ingiustizia dilagante e contro l’ipocrisia che l’accompagna e cerca di coprirne i responsabili. Ma il digiuno è anche un atto di “penitenza”, di “autocritica”, di riconoscimento delle proprie responsabilità. Chi digiuna riconosce di non aver fatto abbastanza, di essere in qualche misura “corresponsabile”. Forse non potevamo fare altro ma, di fronte a tragedie così grandi, non ci possiamo autoassolvere. (altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus