Bilancio in crescita – Dati semestrali

Finmeccanica migliora i propri risultati economici anche nel primo semestre 2007. L’azienda italiana nella top ten mondiale dei principali produttori di armi ha registrato un fatturato di 6.079 milioni di euro (+7% rispetto al primo semestre 2006). L’utile netto è salito a 177 milioni (+12% rispetto al medesimo periodo dell’anno scorso), l’indebitamento finanziario netto è pari a 2.268 milioni (era pari a 858 milioni al 31 dicembre 2006) a causa dei notevoli investimenti e della tradizionale stagionalità degli incassi da parte delle aziende del gruppo. (altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus

Servitù militari e spesa pubblica

In questi anni la cosiddetta riforma delle forze armate che ha portato l’organico da oltre 360mila soldati a poco più di 190mila (e tra qualche anno potrebbero diventare 160mila) ha liberato una serie di siti militari (soprattutto caserme, ma anche altre infrastrutture collegate all’addestramento come poligoni, campi di volo, ecc.) che da qualche finanziaria in qua sono stati dismessi, e in molti casi messi in vendita a privati. (altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus

Finmeccanica: intesa da 1,2 Mld di Augustawestland con Turchia

AgustaWestland, controllata di Finmeccanica, ha siglato un contratto di 1,2 miliardi con le forze armate turche per la fornitura di 51 elicotteri da combattimento A129. Lo rivela il sito ufficiale del ministero della Difesa turco, secondo il quale il contratto, avviato lo scorso 30 marzo, e’ stato siglato il 7 settembre e seguira’ a breve, probabilmente entro il mese, una cerimonia ufficiale. (altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus

Sbilanciamoci: ridurre le spese militari e tassare le rendite più alte

Si è concluso ieri a Marghera il Forum di Sbilanciamoci! “L’impresa di un’economia diversa”: quattro giornate di incontri, dibattiti e workshop sulle alternative per la costruzione di un nuovo modello di welfare e di economia promosse dalla rete di 45 organizzazioni pacifiste, ambientaliste e della solidarietà. Circa 400 partecipanti tra esponenti di associazioni della società civile hanno partecipato ai dibattiti nei quali sono intervenuti ospiti italiani e internazionali e sette esponenti del Governo: i ministri Bindi, Ferrero, Mussi e Pecoraro Scanio, i viceministri Visco e Sentinelli, e i sottosegretari Cento e Gianni. “Una presenza che è il riconoscimento al lavoro che abbiamo fatto in questi anni e alla serietà delle nostre proposte” – ha commentato il portavoce del Forum, Giulio Marcon. (altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus

Testate atomiche sorvolano gli Usa su un B-52

Testate atomiche sorvolano i

 

Sembra la trama di un filmaccio americano di spionaggio, invece e’ accaduto sul serio, a dimostrazione del pericolo permanente rappresentato dalla semplice esistenza di armamenti atomici nel mondo.

Dei missili armati di testate nucleari sono stati caricati per sbaglio dall’Aviazione militare nei giorni scorsi su un bombardiere B-52 ed hanno attraversato i cieli d’America, prima che il Pentagono si accorgesse del ‘piccolo’ errore che sembra non avere precedenti negli Stati Uniti.
La rivelazione e’ della rivista militare ‘Army Times’ e fonti del ministero della Difesa l’hanno sostanzialmente confermata. (altro…)

Facebookgoogle_plusFacebookgoogle_plus